Thu. Mar 30th, 2023
Veneto, Luca Zaia arrestato da CasaPound per il via libera al centro regionale di Padova per ottenere il cambio di sesso

Luca Zaiagovernatore della Lega del Veneto Settentrionale, si trova nel mirino dei conflitti per la decisione della giunta regionale di creare un Padova un centro pubblico per persone con disabilità disturbi dell’identità di genere. È un centro regionale per ottenere la riassegnazione del sesso. Pochi giorni fa Zaia, che non sempre è comparso nella linea di Lega sui temi di diritti, aveva definito questa apertura “una scelta di civiltà”. La risposta di tradizionalisticon una chiara immagine di estremo dirittosi presenta sotto forma di a manifesto piuttosto provocatorio, esposto in varie città del Veneto, firmato da CasaPound. In primo piano una riproduzione grafica del ritratto di governatore. Sullo sfondo un sole che incornicia a falce E martello, il simbolo del comunismo. Controluce i profili di due chiese con la croce. Il messaggio è chiaro: Zaia ha abbracciato teorie aperte sull’identità di genere che contrastano con il morale cristiana tradizionale e un cenno ai temi classici montati dalla sinistra.

READ MORE  Novara, trovato morto il giornalista Pier Attilio Trivulzio: era morto da almeno sette mesi

Questo è un approccio ovvio al disegno di legge Alessandro zandeputato del Pd e rappresentante del movimento Lgbt. Zaia ha recentemente dichiarato in un’intervista: “Io sono l’amministratore di tutti, al di là del censimentoorientamento sessuale, fede religiosa o il colore della pelle. Chi non la pensa così è inadatto a fare l’amministratore e si trova nel posto sbagliato. E penso soprattutto che il compito della politica non sia limitare libertà, ma per garantirle”. Sono apparsi anche poster a Trevisodove era atteso il leader della Lega Nord Matteo Salvini, Vice Presidente del Consiglio e Ministro delle Infrastrutture. Incalzato dai giornalisti, Salvini si è mostrato piuttosto freddo di fronte alla scelta del collega del partito che governa il Veneto. “Ci sono altre priorità. Nella sanità ci sono le emergenze e le emergenze che mi sono molto chiare. Quanto al cambio di sesso, non ho elementi per rispondere”. Poi ha aggiunto: “Luca è bravissimo governatorema siamo in democrazia e io ricevo una trentina di attacchi al giorno”.

READ MORE  Permesso bonus 12 ore per il boss della Stidda Giuseppe Grassonelli: era in carcere da più di 30 anni, metà dei quali al 41bis

Ha anche raffreddato l’ardore di Mario Con tesindaco di Treviso, che ha ritenuto opportuno iscrivermi bambini Di famiglie omoparentale. In questo caso è stato ancora più chiaro: “L’amore è bello, gratuito e sacro, ognuno ama chi vuole, ma non essere timido. discussione mamma è mamma e papà è papà. Un bambino nasce se ce n’è uno Mamma e un padre ed è adottato se c’è una madre e un padre. Poi ci vestiamo e ci travestiamo a nostro piacimento”. Ha poi ribadito che il tema del diritti non è oggetto di piano della Lega. “Sono accanto a sindaci nel loro lavoro quotidiano. Per me le priorità sono il lavoro, Infrastrutturaun servizio sanitario sempre più efficiente. Ma se qualcuno mette in dubbio il famigliacome previsto dalla Costituzione, e l Costituzione Non l’ho scritto io… Tutti sono liberi, ma aprite l’anticamera alle pratiche secondo me abominevole perché il grembo surrogato è fuori dal mondo. Un bambino non risponde Internetnon si può comprare né vendere”.

READ MORE  Pulizia, ecco gli errori insospettabili che rendono la casa più sporca e meno salubre. Attenzione alla lavatrice: "Un accumulatore di sporcizia seriale"

Durante questo periodo, ilAssociazione Festa della Famiglia, sfidando Zaia e il Sex Change Center. “Una tale misura non può essere considerata come a scelta della civiltà dal momento che non soddisfa le reali esigenze di Venireoggi alle prese con ben più gravi carenze sanitarie (medici di medicina generale). Sottolineandone l’inadeguatezza, si segnala che l’art maggioranza dei Veneti ha sostenuto la volontà di raggiungere l’autonomia regionale affinché le risorse siano gestite per il bene di tutti e non per il bene di pochi”. UN offensivo diretto: “Ti lascia amareggiato vedere il voto favorevole di tutti Consiglio Venetosoprattutto quelli che hanno sempre detto di sostenere ilinviolabilità della dignità umana in tutte le sue forme, cercando ora di giustificare l’ingiustificabile”.

By Admin