Una donna che pensa di essere Madeleine McCann potrebbe avere il cancro

Una donna che pensa di essere Madeleine McCann potrebbe avere il cancro

La donna polacca che crede di essere Madeleine McCann ha ricevuto un colpo devastante.

Julia Wendell, 21 anni, ha presentato un test del DNA nella speranza che venga confermato che lei è la ragazza britannica, scomparsa a tre anni da un appartamento per vacanze portoghese nel 2007.

Ma la signora Wendell potrebbe combattere contro il cancro, ha rivelato la sua portavoce, e sta aspettando i risultati dei test per paura di avere la leucemia.

“Stiamo ancora aspettando i risultati dei test del DNA che ci mostreranno esattamente di che etnia è Julia e da quale paese provengono lei e la sua vera famiglia. Questi tipi di test sono molto accurati “, ha detto a The Sun il rappresentante e investigatore privato della signora Wendell, la dottoressa Fia Johansson.

“Naturalmente, a seconda del risultato, continueremo la nostra indagine per vedere se Julia potrebbe essere Madeleine o un’altra persona scomparsa.

“Ma ora l’attenzione è su Julia come persona, non su Madeleine.

“Ha avuto un’infanzia trascurata e ha subito molti abusi.

“La sua salute è molto cagionevole, soffre di una brutta asma e soffre molto di dolori alle ossa.

“È prenotata per una TAC e una risonanza magnetica a causa del dolore alle ossa.

“Anche le sue analisi del sangue sono anormali, quindi il mio medico qui negli Stati Uniti sta indagando se potrebbe avere la leucemia, quindi stiamo aspettando i risultati. E se ha bisogno di cure, faremo in modo che le riceva.

La signora Wendell ha presentato campioni per tre diversi esami forensi che descriveranno la sua sequenza di DNA, oltre a un test genetico in stile 23andMe per stabilire i suoi antenati.

Se gli antenati della signora Wendell provengono dalla stessa area dei genitori di Madeleine, Gerry e Kate McCann, la dottoressa Johansson ha detto che invierà immediatamente la sequenza del DNA agli investigatori portoghesi per il confronto.

La signora Wendell – che ha affermato di “non ricordare la maggior parte della mia infanzia” – in precedenza aveva affermato che i genitori di Madeleine avevano acconsentito a un test del DNA.

Afferma che i dettagli della sua infanzia non tornano, portandola a credere di essere stata rapita da bambina e di avere una macchia nell’occhio destro e un neo sulla guancia simile a Madeleine.

All’inizio di questo mese, tuttavia, Pawel Noga del quartier generale della polizia provinciale di Wroclaw ha dichiarato al quotidiano polacco Gazeta che le autorità avevano “escluso” che la versione degli eventi della signora Wendell fosse “vera”, secondo una traduzione inglese del rapporto dei media.

In un video di 15 minuti pubblicato sul suo Instagram, la signora Wendell e il dottor Johansson hanno confutato la dichiarazione degli agenti.

Il dottor Johansson ha detto che “nessun agente di polizia in Polonia ha detto che lei (Julia) o che non era Madeleine McCann” e che erano “tutte bugie”.

Ha detto che la coppia intendeva anche “costringere” la madre della signora Wendell a sottoporsi a un test del DNA.

Gli utenti di Internet hanno anche ipotizzato che la signora Wendell potrebbe essere la cittadina svizzera Livia Schepp, scomparsa nel 2011 con la sua gemella di sei anni Alessia.

“Julia è molto aperta all’idea che potrebbe davvero essere un’altra bambina scomparsa e sperano di fare un test del DNA con la sua famiglia”, ha recentemente dichiarato la dottoressa Johansson a The Sun.

“Ne ho parlato con lei ed è aperta sul fatto che potrebbe essere qualsiasi bambina scomparsa, non solo Madeleine. Julia vuole solo sapere la verità su chi è.

“Uno dei motivi per cui ha stabilito il collegamento con Madeleine è che uno dei sospettati nel caso di Madeleine somiglia molto a un uomo che, secondo lei, ha abusato di lei da bambina.

“Ma lo stesso uomo potrebbe essere collegato a Madeleine e ad altri bambini scomparsi: è così che lavorano predatori e trafficanti.

“Julia ha fatto il test del DNA e stiamo verificando se sia possibile verificare il suo DNA con quello della scomparsa Livia.

“Stiamo esplorando tutte le possibilità in questa fase.”

La famiglia della signora Wendell in Polonia, nel frattempo, ha parlato della loro “devastazione” per le sue affermazioni.

“Per noi come famiglia, è ovvio che Julia è nostra figlia, nipote, sorella, nipote, cugina e nipote. Abbiamo ricordi, abbiamo foto”, ha detto la famiglia in una dichiarazione su Facebook, tramite l’organizzazione polacca di persone scomparse Missing Years Ago.

“Anche Julia ha queste foto, perché le ha prese dalla casa di famiglia con il certificato di nascita, oltre a molte dimissioni ospedaliere.

“Abbiamo sempre cercato di capire tutte le situazioni accadute con Julia. Tante terapie, farmaci, psicologi e psichiatri: Julia aveva garantito tutto. Non è stata lasciata sola.

“Minacce al nostro indirizzo da parte di Julia, le sue bugie e manipolazioni, attività su Internet. Abbiamo visto tutto e abbiamo cercato di impedirglielo, di spiegarsi, gli abbiamo chiesto di fermarsi.

La famiglia ha alluso alle motivazioni della signora Wendell, scrivendo che “ha sempre voluto essere popolare”.

Tuttavia, il dottor Johansson ha esortato la famiglia a prendere in considerazione un test del DNA e a “contattarci direttamente in modo da poter discutere la questione con loro piuttosto che pubblicare dichiarazioni online”.

“Alcune delle informazioni che Julia ci ha fornito e le prove che abbiamo visto non corrispondono a ciò che la famiglia sta dicendo, quindi vorremmo parlare direttamente con loro”, ha detto a The Sun.

“Mi sembra sospetto che la famiglia di Julia non stia facendo un test, il che potrebbe chiarire molto rapidamente queste accuse”.

Originariamente pubblicato come Donna che pensa di essere Madeleine McCann potrebbe avere il cancro

Dani Alves è in carcere da 2 mesi per violenza sessuale: la moglie Joana Sanz annuncia il divorzio con una toccante lettera Previous post Dani Alves è in carcere da 2 mesi per violenza sessuale: la moglie Joana Sanz annuncia il divorzio con una toccante lettera
AFL 2023: il pareggio di Richmond e Carlton lascia sbalordito il mondo del calcio Next post AFL 2023: il pareggio di Richmond e Carlton lascia sbalordito il mondo del calcio