Milano, a scuola un bambino trova un bullone nel panino.  I genitori denunciano il caso a Milano Ristorazione

Milano, a scuola un bambino trova un bullone nel panino. I genitori denunciano il caso a Milano Ristorazione

IL sandwich con prosciutto, con una sorpresa all’interno. Ma non era formaggio a pasta filata o qualsiasi altro ingrediente commestibile, ma a serratura. È successo ad un alunno scuola primaria scuola comprensiva Pizzigoni rinnova a Milano. Una volta addentato il suo panino alla mensa scolastica, di ritorno da una gita con i compagni, il ragazzo si è accorto del lucchetto e per fortuna non l’ha inghiottito. L’episodio è avvenuto il 15 marzo e non appena è stata ricevuta la segnalazione restauro milanese Immediatamente sono scattate verifiche e controlli sul campione ricevuto, come spiegato dalla società del Comune che gestisce le mense scolastiche. Il bambino ha avuto la fortuna di addentare il panino e di appoggiarlo sul tavolo dopo il primo morso, così guardandolo ha notato Qualcosa di strano all’interno di. Non è l’unico episodio che vede restauro milanese ricevere critiche sul tipo di servizio mensa offerto. Proprio la scorsa settimana i genitori della scuola Giusti-D’Assisi hanno organizzato una singolare manifestazione: 227 famiglie hanno avviato uno “sciopero della carne” contro la comunità del comune, lamentando che il cibo non veniva cucinato.

Sul caso più recente, ha parlato Lucia Bounikovagenitore rappresentante della classe: “Non è la prima volta che come genitori facciamo queste osservazioni, nel cibo abbiamo riscontrato capellivari insettipasta di un colore azzurro allucinante che nessuno capiva cosa fosse, pezzi di plasticama con lo spit abbiamo toccato il fondo, ecco pericoloso perché il bambino potrebbe soffocare e nella migliore delle ipotesi potrebbe fargli saltare tutti i denti.

Adesso i genitori della commissione mensa d’istituto ha presentato ricorso restauro milanese e “i genitori del minore intendono sporgere denuncia presso il Carabinieri – ha aggiunto il rappresentante – ultimamente la situazione è davvero peggiorata è assurdo che permettono ai bambini di mangiare così”.

Il maxi-processo contro la mafia cinese non parte più: altro rinvio per mancato avviso.  Il processo non è mai iniziato dopo un anno Previous post Trento, i difensori della ‘Ndrangheta chiedono la sigla. Gli avvocati stanno cercando di chiudere il processo
Origin Energy si rivolge ai proprietari di auto elettriche Next post Origin Energy si rivolge ai proprietari di auto elettriche