Thu. Mar 30th, 2023
I critici si mobilitano contro l'intervento degli Stati Uniti nel devastante crollo della Silicon Valley Bank

Il crollo di tre importanti banche statunitensi ha provocato ondate di shock negli Stati Uniti, con i critici del sistema finanziario che temono che il salvataggio del governo possa degenerare in qualcosa di molto peggio.

Il crollo della Silicon Valley Bank e della Signature Bank con sede a New York ha segnato il più grande tracollo bancario dalla crisi finanziaria globale del 2008.

Le immagini di centinaia di clienti SVB in coda per cercare di riavere i propri soldi sono state un’eco cupa del precedente crollo cataclismico, che ha richiesto una risposta immediata da parte delle autorità.

Alti funzionari finanziari statunitensi sono intervenuti e hanno rivelato una serie di misure volte a ripristinare la fiducia nel settore bancario e calmare i mercati turbolenti. Il Tesoro, la Federal Reserve e la Federal Deposit Insurance Corporation hanno tutti annunciato piani per garantire che i clienti SVB possano accedere a tutti i loro depositi presso la banca.

Tuttavia, la reazione istintiva del governo per sostenere le banche in fallimento ha suscitato scalpore tra un certo numero di commentatori finanziari.

In un’intervista frenetica in seguito al crollo di due importanti banche statunitensi, Ken Griffin, l’anticonformista fondatore dell’hedge fund Citadel, ha definito il recente salvataggio un segno della caduta del capitalismo statunitense.

Il signor Griffin si è espresso contro l’intervento del governo degli Stati Uniti per proteggere tutti i depositanti SVB, affermando che si trattava di un palese disprezzo per i principi del capitalismo e un segno di turbolenze imminenti per la nazione più ricca del mondo.

“Gli Stati Uniti dovrebbero essere un’economia capitalista, e sta crollando davanti ai nostri occhi”, ha detto il signor Griffin in Financial Times intervista, che ha avuto luogo appena un giorno dopo che le autorità di regolamentazione statunitensi si sono impegnate a proteggere tutti i depositanti SVB, compresi quelli con saldi superiori al limite assicurativo federale di $ 250.000.

READ MORE  La birra migliore della disoccupata ispirata sta cercando un'importante espansione da 20 milioni di dollari e 50 milioni di litri

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che “nessuna perdita sarà a carico dei contribuenti”, insistendo sul fatto che il denaro proverrà dalle commissioni pagate dalle banche per l’assicurazione dei depositi.

Tuttavia, il signor Griffin era furioso per la “perdita di disciplina finanziaria” che ha visto nella decisione del governo di salvare completamente i depositanti SVB. Ha sostenuto che la mossa ha creato un pericoloso azzardo morale e le perdite per i depositanti sarebbero state insignificanti.

“Il dispatcher era la definizione di essere assonnato al volante”, ha detto Griffin, accusando i dispatcher di ignorare i segnali di pericolo.

Altri hanno anche lanciato l’allarme sulle potenziali ripercussioni del pompaggio di milioni di contanti quando i tassi di inflazione continuano a salire.

Giornalista finanziario presso giacobinoBranko Marcetic, ha descritto la crisi come “una tempesta perfetta di tutto ciò che non va nei nostri tempi, dalla corruzione e dall’incoscienza finanziaria, al cattivo processo decisionale politico e ai diritti delle imprese”.

Tuttavia, nonostante il tumulto, l’economia statunitense è ancora forte, secondo Griffin.

Con basse perdite sui prestiti, piena occupazione e bilanci bancari al loro apice, Griffin pensa che il governo degli Stati Uniti avrebbe potuto affrontare la questione del rischio morale da una posizione di forza.

READ MORE  L'esperto di Wall Street Robert Kiyosaki prevede il fallimento della prossima banca americana

“Sarebbe stata una grande lezione sull’azzardo morale”, ha insistito Griffin. “Le perdite per i depositanti sarebbero state irrilevanti e avrebbe chiarito che la gestione del rischio è essenziale”.

I commenti infuocati di Griffin sono in netto contrasto con quelli del collega gestore di hedge fund Bill Ackman, che ha recentemente invitato la Federal Deposit Insurance Corporation a garantire immediatamente tutti i depositi, avvertendo che “le ore contano” e le banche comunitarie e regionali sono essenziali per l’economia . per operare in modo efficace.

Nel frattempo, gli investitori hanno continuato a evitare i titoli bancari dopo la notizia e gli analisti rimangono preoccupati per l’impatto più ampio del crollo di SVB.

“Il rapido inasprimento delle condizioni finanziarie e l’incertezza della situazione ci spingono a sospendere la corsa al rialzo del FOMC alla prossima riunione del 22 marzo”, hanno scritto di recente gli economisti di Wells Fargo agli investitori.

Michael Feroli di JP Morgan ha affermato che la Fed dovrebbe essere in grado di resistere sia all’incertezza dei mercati finanziari che all’inflazione al di sopra dell’obiettivo.

“Se hanno effettivamente utilizzato lo strumento giusto per affrontare i rischi di contagio finanziario (il tempo lo dirà), allora possono anche utilizzare lo strumento giusto per continuare a gestire i rischi di inflazione, dai tassi di interesse più alti”, ha scritto ai clienti durante il fine settimana .

Ma la ricaduta ha già iniziato a colpire il settore bancario in diversi paesi d’oltremare.

Almeno 20 banche regionali statunitensi sono state colpite dall’incertezza, con i prezzi delle azioni che sono crollati fino a martedì. Le azioni della First Republic Bank sono scese di oltre il 65% all’inizio delle negoziazioni, portando le banche a diminuire poiché i prestatori regionali sono sotto pressione.

READ MORE  Scrub Daddy affronta ingannevoli accuse di greenwashing

Anche le azioni di altre banche regionali, tra cui Western Alliance Bancorp e Zions Bancorporation, sono diminuite.

Le banche sono state saccheggiate anche in Europa. L’indice di riferimento Stoxx Europe 600 Banks Index ha mostrato che le 42 principali banche dell’UE e del Regno Unito hanno perso il 5,6%.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto la calma lunedì, rassicurando gli americani sulla sicurezza del loro sistema bancario sulla scia dell’enigma, sostenendo al contempo normative più severe per prevenire crisi future.

“Gli americani possono essere certi che il sistema bancario è al sicuro. I tuoi depositi saranno lì quando ne avrai bisogno “, ha detto Biden del fallimento di SVB.

“I soldi proverranno dalle commissioni che le banche pagano per l’assicurazione sui depositi”.

Tuttavia, molti nella sfera sono scettici sulle affermazioni del presidente, avvertendo le autorità “estremamente preoccupate” che altre banche diventeranno insolventi.

“Sono estremamente preoccupati, ed è per questo che li abbiamo visti agire così rapidamente su questo”, ha detto questa settimana Annelise Nielsen, capo dell’ufficio di Washington DC di Sky News.

“Il fatto che Joe Biden abbia aggiunto questa dichiarazione aggiuntiva che ha fatto questa mattina… c’era una vera preoccupazione per l’apertura dei mercati, e sarebbe stata catastrofica”.

Originariamente pubblicato mentre i critici si mobilitano contro l’intervento degli Stati Uniti nel devastante crollo della banca della Silicon Valley

By Admin